Carlo: disturbi emotivi e del comportamento

Carlo: disturbi emotivi e del comportamento

Carlo, 14 anni, una storia familiare molto complessa.

genitori si sono separati mentre la famiglia viveva in Germania.

Lui e suo fratello sono rimasti con il padre, mentre sua madre, malata psichica, mante ritorna in Italia.

Nel 2006 viene per una consulenza neuropsichiatria infantile per disturbi emozionale comportamentali su richiesta del servizio sociale affidatario in quanto lui e suo fratello minore vivono con la madre.

Perché?

La situazione legale é molto ingarbugliata: il tribunale tedesco dove vive il padre ha affidatoi figli a lui, quello italiano li ha affidati alla madre.

La guerra legale dura anni e nel frattempo Carlo e suo fratello stanno molto male. Verso i 12 anni Carlo inizia avere comportamenti impulsivi e aggressivi a casa e a scuola tanto da richiedere un ricoveroterapia farmacologia con psicofarmaci e insegnante di sostegno a scuola. Diagnosi di ricovero Disturbo borderline di personalitá.

La sua angoscia e diffidenza lo rendono scarsamente trattabile da estranei. Circa 1 anno fa accade un colpo di scenaCarlo si calma, é attento a scuola ed inizia a chiedere incessantemente al servizio sociale di ritornare dal padre.

Cosa é successo?

In un colloquio Carlo mi racconta che qualche mese prima aveva incontrato suo padre ed era stato qualche giorno con lui.

In quell'occasione lui era salito sul tetto e il padre nell'aiutarlo a scendere aveva parlato a lungo con lui, con molta pazienza cercando di farlo ragionare , chiedendo incessantemente la ragione dei suoi comportamenti strani e pericolosi.

Carlo mi riferisce: "in quell'occasione ho compreso che mio padre mi voleva bene e non era come diceva mia madre che mi parlava sempre male di lui. Ora voglio andare a vivere con lui perché mia madre e mai nonna parlano sempre male di lui ed io non le posso piú sentire, mi fa male e divento troppo nervoso".

Ora Carlo ha vinto la sua battaglia: grazie alla sua insistenza e alla sua capacitá psicologica é riuscito a convincere sia il servizio sociale, gli specialisti che il Tribunale italiano ed andato a vivere con il padre.

Non tutto si é risolto integralmente ma Carlo ora si comporta come un ragazzo fragile emotivamente ma in ambito di normalitá.

Dottoressa Elvira Collura
Elvira Collura

Specializzata in Neuropsichiatria Infantile c/o La Sapienza ­ Roma
Specializzata in psicoterapia familiare Centro Studi e ricerche per la psicoterapia della coppia e della famiglia
Specializzata in Psicoterapia psicoanalitica Societá Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica
Specializzata in Psichiatria c/o Universitá degli studi di Perugia

Trovare chi ti ascolta è il primo passo per migliorare le cose

Noi siamo qui per questo: ascoltarti e suggerirti la via per il miglioramento della vita tua e di chi ami

Contattaci senza impegno